Anonymous attacca sito Regione Puglia: azione contro gasdotto TAP

Anonymous entra nel sito della Regione Puglia e lo oscursa. Poi rivendica l’azione con un comunicato che prende di mira il gasdotto TAP.

Gli “hacktivisti” del web, che si identificano sotto il nome di Anonymous, hanno attaccato il sito della Regione Puglia, rendendolo inservibile per alcune ore.
L’azione è stata rivendicata attraverso il profilo twitter e di Anonymous (uno dei tanti profili riconducibili a questo fenomeno) dove è comparso il messaggio: “Ops.. abbiamo cliccato su DELETE DATABASE”.

Gli hacker hanno rimosso il data base del sito della Regione e con ciò hanno reso impossibile l’accesso agli utenti. Digitando l’url www.regione.puglia.it, infatti, sullo schermo del computer compariva il messaggio è “Impossibile stabilire una connessione al server. Il problema sarà risolto quanto prima”.

Le motivazioni del gesto sono spiegate in un comunicato:
[tagpress_ad_marcello]

“Negli ultimi tempi nel nostro paese si stanno verificando sul piano ambientale scelte che pian piano stanno distruggendo innumerevoli paesaggi che prima potevano essere definiti come meraviglie dell’Italia e del mondo. Abbiamo assistito alla cementificazione con Expo, alla deforestazione, ed adesso anche sul piano petrolifero, il nostro Governo si cimenta per tingere come fonte di guadagno, stuprando risorse naturali limitate e distruggendo luoghi e faune che rendono il nostro pianeta unico nel sistema solare.
Ma se non bastasse, l’interesse alla moneta è più forte della salute e della conservazione paesaggistica. Se infatti nell’Adriatico troviamo le petroliere, nel mediterraneo il nostro Governo, agevolato da una mancanza politica nel territorio (Brindisi e dintorni), insieme a quello Russo, si è prestato pensato ad iniziare una installazione di tubi lunga km fin alla Russia per il trasporto di Gas.
Basta cavi, cemento o ferro. Basta distruggere il mare, già turbato dalle vostre petroliere e dalle imbarcazioni. Chiediamo ai Cittadini della zona di mobilitarsi per prevenire una distruzione del paesaggio Pugliese, di dire No al Governo e scegliere per la propria regione quali politiche adottare e quali infrastrutture adoperare.
#OperationGreenRights, Anonymous & LulzSec rivendicato il loro No alla costruzione del gasdotto in Puglia”.

L’allusione è chiaramente rivolta al gasdotto TAP, a cui la Giunta Regionale presieduta da Michele Emiliano ha dato pieno appoggio, seppur proponendo lo spostamento dell’appordo da San Foca a Brindisi. Un piccolo “lifting” ad una megaopera, quello proposto dal Governatore, che però non cambia molto la sostanza e non convince, a quanto pare, nemmeno gli “hacktivisti” di Anonymous.

Anonymous è un gruppo di attivisti anonimi, che usa le tecniche degli hacker per atti dimostrativi e sabotaggi. Si rifanno al pensiero del rivoluzionario “V”, personaggio di fantasia del romanzo  “V per Vendetta”, scritto da Alan Moore nella prima metà degli anni ’80, da cui è stato tratto l’omonimo film, diretto da James McTeigue nel 2005.
Anche come simbolo grafico, Anonymous, proprio come “V”, usa la “maschera di Guy Fawkes”.

Le azioni dimostrative e gli attacchi hacker di Anonymous sono legati ad asserite violazioni di diritti umani e libertà, a minacce all’ambiente e alla società, ecc… Di recente Anonymous ha preso di mira anche i terroristi dell’Isis. Alla fine di dicembre, con un video, rivendicarono di essere riusciti a sventare un attentato che avrebbe dovuto essere realizzato a Firenze. Le Autorità italiane, però, smentirono.

[tagpress_ad_marcello]