ClouWè, Microsoft ha scelto la startup pugliese

Da qualche anno ormai la parola “startup” è diventata una delle più gettonate nel lessico economico, e davvero ormai ci vuole proprio poco per dare vita a una nuova azienda basata sulla tecnologia digitale: una sede (ma gli incubatori sono sempre di più), la fondamentale connessione aziendale (su SosTariffe.it si possono risparmiare centinaia di euro con le migliori offerte ADSL e fibra) e, ovviamente, l’idea.

Le migliori di queste attirano l’attenzione dei grandi operatori del mercato: solo pochissime arrivano a diventare ciò che in gergo si definisce “unicorn” (ovvero una startup valutata più di un miliardo di dollari), ma gli angel investors pronti a dare salutari iniezioni di capitale alle più promettenti non mancano neanche in Italia.

360.000 euro, ad esempio, sono linfa vitale per qualsiasi startup innovativa, ma se l’ingente finanziamento arriva da Microsoft allora si può proprio pensare di essere sulla strada giusta. È successo ai ragazzi pugliesi di ClouWè, un portale di annunci gratuiti che permette di condividere le inserzioni sui social network guadagnandoci.

Ad oggi ClouWè, nata poco più di due mesi fa, conta 673 inserzionisti e 13257 annunci, con 10691 fans su Facebook. Numeri che crescono giorno dopo giorno, grazie all’innovativo sistema applicato dalla startup: per cominciare gli annunci sono gratuiti e senza scadenza, e per la loro diffusione basta attendere i “ClouWers”: chiunque, infatti, può fare parte di questo gruppo e guadagnare soldi condividendo gli annunci di ClouWé sui propri canali social, utilizzando gruppi, pagine o anche il proprio profilo personale. Una soluzione nuova e immediata: bastano infatti pochi minuti al giorno, un PC o un qualsiasi dispositivo mobile e il gioco è fatto.

L’idea imprenditoriale di ClouWè è nata circa un anno fa dall’intraprendenza di un gruppo di giovani massafresi, e per raggiungere l’ottimo trend di crescita attuale non è stato speso un solo euro in promozione o in pubblicità: tutto è arrivato grazie al passaparola e al canale Facebook. Indispensabile il supporto di un colosso come Microsoft Italia e del suo programma di sviluppo e di accelerazione delle startup, BizSpark, che prevede l’erogazione sia di software che di servizi per la durata di tre anni in favore di grandi idee tecnologiche con promettenti sviluppi per il futuro. In questo periodo sono stati messi a disposizione della startup pugliese 360mila euro.

ClouWè, in sostanza, può rappresentare un’offerta davvero ghiotta non solo per chi deve pubblicare un annuncio, ma anche per tutti coloro che si trovano a gestire pagine di successo e hanno molti follower: dopo essere entrati a fare parte dei ClouWers, basta effettuare una ricerca sul portale per scegliere quasi risultati condividere con il pulsante apposito. Secondo il portale, con un gruppo di 15.000 persone e 3000 amici nel profilo, condividendo 5 annunci al giorno e ipotizzando il 5% di utenti che va a leggerli, in 30 giorni di possono guadagnare 135 euro, e naturalmente più ci si impegna più si può incassare.

Facebook Comments