Rifiuti e cassonetti abbandonati sulla litoranea

Le fotografie inviateci da un nostro lettore su un tratto della strada costiera verso Leuca che col tempo sta diventando sede di rifiuti abbandonati indiscriminatamente

Tre cassonetti di metallo per la raccolta dei rifiuti, di cui uno capovolto, quelli che sembrano i resti di uno stesso contenitore di plastica, ciò che rimane di due televisori abbandonati, un passeggino, una lattina di metallo; a completare il quadro, un insieme di materiali di diverso genere posti sul ciglio della strada e all’interno dei due cassonetti rimasti in piedi.

Questa è la situazione fotografata da un nostro lettore nei pressi di Gagliano del Capo, precisamente al km 48 della litoranea che conduce verso Leuca. A circa due mesi dall’inizio della stagione estiva, quindi, quella che sarà una delle arterie più frequentate da cittadini e turisti non si presenta certo nel migliore dei modi. E da quanto informa il nostro segnalatore, sembra che quel tratto di strada si trovi in quelle condizioni da più di un mese.

[tagpress_ad_tagpress]

Il riferimento alla stagione estiva è solo legato all’approssimarsi del periodo; d’altronde, una strada, qualsiasi strada, in ogni periodo dell’anno deve mantenere il giusto decoro, che contribuisce a sua volta all’immagine di un territorio di un ampio, come può essere il Salento o il Capo di Leuca in particolare. Quadri simili a questo non sono purtroppo rari nella nostra provincia, segno di una cultura che ancora manca a buona parte dei cittadini del nostro territorio.

Il nostro segnalatore ci ha poi informato di aver scritto al sindaco di Gagliano del Capo descrivendole la situazione, nella speranza che si possa porre un rapido rimedio.