Gli europei di Quidditch sbarcano in Salento

A Gallipoli l’edizione 2016 degli europei di Quidditch, per la prima volta in Italia: lo sport dei maghi coinvolge il Salento.

Non sarà “magico” come lo ha immaginato J.K. Rowling, autrice dell’intera saga di Harry Potter, ma il Quidditch del mondo reale ha comunque il suo fascino. E quest’anno una delle tappe principali è il Salento, precisamente a Gallipoli, con un grandissimo evento; gli Europei 2016 dello sport reso celebre dal maghetto del cinema più famoso del mondo sono infatti in corso di svolgimento proprio nella nota località turistica del Sud italia.

[tagpress_ad_ruggero]

Presso l’Ecoresort Le Sirenè sono ben 40 le squadre, provenienti da ogni parte d’Europa, pronte a contendersi il titolo di campioni europei della competizione. La variante del quidditch per “babbani”, come direbbero i fan di Harry Potter, prevede ovviamente notevoli differenze rispetto alla versione originale: prima fra tutte il “divieto” di volare a bordo delle scope. Lo sport è invece molto simile al Rugby, con le due squadre in campo che schierano 7 giocatori e devono cercare di mettere a segno quanti più gol possibili lanciando la pluffa (un tipo di palla) all’interno di uno dei tre anelli difesi  dagli avversari nell’arco dei 30 minuti di gioco, ammesso che uno dei due cercatori non riesca a catturare il boccino prima del termine dell’incontro, mettendo così anticipatamente fine allo stesso.

Gli europei di Gallipoli, organizzati in Salento sotto proposta del Lunatica Quidditch Club di Brindisi,  rappresentano per ora  l’evento di quidditch più grande di sempre in Europa.