TAP: operazioni non autorizzate, Comune blocca l’accesso

La ditta incaricata da TAP non dispone delle autorizzazioni per modificare stato dei luoghi. Ronda No TAP segnala alle Autorità. Ufficio tecnico li blocca.

Questa mattina verso le 7.45, secondo quanto segnalato dal Comtato No TAP ,“c’è stato un tentativo di scaricare e utilizzare mezzi per il movimento terra”.

Le ronde No TAP sono sempre operative e pronte a segnalare ogni movimento sospetto. In pratica gli operai delle ditte appaltatrici di TAP hanno sempre gli occhi puntati addosso ed ogni minimo passo falso viene prontamente segnalato a chi di competenza.

Sono stati avvisati i carabinieri e la Polizia locale di Melendugno e Ufficio tecnico comunale, che si sono adoperati per accertare quanto stesse accadendo.
[tagpress_ad_marcello]
La ditta SME Group avrebbe inviato una PEC al Comune, dichiarando di dover effettuare delle prove di carico sul terreno, per verificare la capacità di sopportazione del peso delle infrastrutture. La ditta, tuttavia, è giunta sul posto con moto pale, rullo compressore e altri attrezzi che, secondo quanto certificato dall’Ufficio tecnico del Comune, esulavano dalle autorizzazioni in possesso della stessa ditta.

L’Ufficio ha quindi bloccato le operazioni, dopo aver accertato che la ditta non aveva i permessi per variare lo stato dei luoghi.

Gli operai hanno dovuto quindi sgombrare l’area e allontanarsi. Per TAP si fa ancora più arduo riuscire ad avviare i cantieri entro i tempi prefissati.