Fiamme nel Salento

Tre incendi verificatosi in poche ore a Galatina, Ugento e Lecce, con il capoluogo salentino coinvolto negli ultimi giorni da diversi episodi. Vittima delle fiamme soprattutto le automobili, tra cui una donata da “Cuore Amico”

Attimi di paura nel pomeriggio di ieri a Galatina quando, intorno alle 14:30, un incendio è divampato presso il supermercato Conad di via Corigliano. Le fiamme sono state domate dai Vigili del Fuoco del Distaccamento di Maglie, coadiuvate da una squadra inviata dal Comando Provinciale di Lecce e da un Autobotte per il rifornimento idrico. Le operazioni spegnimento del rogo ha coinvolto un totale di 15 uomini e 4 automezzi.

L’intervento degli uomini del 115 ha consentito che i danni strutturali del locale si siano limitati al solo angolo riservato ad uso ufficio, salvando la zona casse e la zona vendita. Il corto circuito è la pista maggiormente seguita come causa dell’incendio, ma non si esclude il dolo.

Non è però stato l’unico caso che nelle scorse ha richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco in provincia. Nella notte appena trascorsa due roghi sono divampati a Ugento e Lecce.

Nella città del basso Salento sono andate a fuoco cinque automobili, tra cui una donata da “Cuore Amico” ad un bambino del posto. Nel capoluogo salentino, invece, i Vigili del Fuoco hanno domato un incendio che ha coinvolto due automobili in piazzale Cuneo, nella zona 167; una delle due vetture è andata completamente distrutta, ma ingenti sono stati anche i danni subiti dal secondo veicolo; avvolti dalla fiamme anche alcuni cassonetti per la raccolta differenziata dei rifiuti, anch’essi ormai inutilizzabili. Sul posto sono giunti anche i Carabinieri di Lecce per chiarire le cause delle fiamme; anche in questo caso non si può escludere la pista dolosa.

Per la città barocca si tratta purtroppo dell’ennesimo incendio verificatosi negli ultimi giorni. Due giorni fa le fiamme hanno avvolto l’ultimo piano del palazzo che ospita il “Bar Commercio“, con danni strutturali importanti, mentre lo scorso 30 aprile è andata distrutta l’automobile dell’ex assessore Ennio De Leo, che in quel momento stava celebrando il suo matrimonio.

Articolo pubblicato originariamente su TagPress.it