Riparte la corsa dello storico Salento Express

Torna sui binari di Terra d’Otranto lo storico treno Salento Express: sabato 2 luglio tappa a Gallipoli, per la festa della Madonna del Canneto.

Vecchio si, ma di andare in pensione non sembra averne affatto voglia. Dopo alcuni mesi di assenza, torna a viaggiare il Treno Storico Salento Express, il bellissimo convoglio d’epoca acclamato da più parti che taglia il territorio salentino e al tempo stesso lo ricama.

L’appuntamento è per sabato 2 luglio alle ore 16 presso la stazione di Lecce, con lo storico convoglio composto da carrozze realizzate tra il 1903 e il 1947 diretto alla volta di Gallipoli nel giorno dedicato alla festa della Madonna del Canneto, teatro della tradizione che vede la statua della Madonna emergere dalle acque del Seno del Canneto, il porticciolo marittimo nel quale affonda le radici il Castello Angioino.

Prima di raggiungere Gallipoli, il Salento Express si fermerà per accogliere i viaggiatori di San Cesario (16.08), Zollino (16.33), Galatina (16.46) e Nardò (16.59); i viaggiatori avranno modo di visitare al meglio la città di Gallipoli sin dal pomeriggio e concedersi magari una bella nuotata nelle meravigliose acque del posto, con l’arrivo del Salento Express previsto poco prima delle ore 17.30. 

Da non perdere sarà ovviamente uno dei momenti più caratteristici della festa gallipolina, con la statua della Madonna che emergerà dalle acque del Porticciolo del Canneto, grazie all’ausilio di alcuni sub, attorno alle ore 20; la statua verrà poi esposta durante la tradizionale processione che attraverserà il caratteristico ponte seicentesco che collega l’isola della Città Vecchia alla terraferma. Il Treno ripartirà poi alla volta di Lecce attorno alle 21.35, con arrivo previsto per le 23.05.

Il contributo per prendere parte al caratteristico viaggio è di 15 euro per gli adulti, 10 euro per i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni e gratuito per quelli di età inferiore ai 5 anni. I biglietti possono essere acquistato online sul sito Tourango.it o di persona presso il Museo Ferroviario della Puglia e il Tourango Point di Lecce. In caso di forte maltempo il viaggio sarà annullato e i viaggiatori rimborsati. Nel caso di indisponibilità del viaggiatore, il rimborso sarà possibile, previa opportuna comunicazione da recapitare entro il giovedì antecedente il viaggio.

Il Salento Express, dalla sua prima uscita avvenuta nel 2011, ha trasportato in lungo e in largo per la vecchia Terra d’Otranto migliaia di viaggiatori provenienti da ogni angolo d’Europa abbinando un turismo di massa ad un turismo di qualità.

Per maggiori info: 
Associazione Rotaie di Puglia
Cell. 3471225188
Email: rotaiedipuglia@gmail.com
Web: www.rotaiedipuglia.it

Articolo pubblicato in origine su TagPress

Facebook Comments