Buche sulla strada, piccole ma pericolose

Due piccole buche presenti in via Giuseppe Vella a Maglie, profonde pochi centimetri ma in grado di danneggiare auto e motoveicoli. E lì’ insistono proprio due attività di rivendita

L’insufficiente manutenzione del manto stradale resta una delle principali criticità di molte realtà italiane, ma rappresenta sicuramente un disagio con cui, in particolare, hanno troppo spesso a che fare gli automobilisti salentini. Molte strade di altrettanti comuni della provincia di Lecce non presentano infatti una pavimentazione idonea a garantire un fluido e sicuro passaggio di qualsiasi tipo di veicolo.

Spesso il rischio di danneggiare i propri mezzi di trasporto può essere alto, come è il caso di via Giuseppe Vella di Maglie, negli immediati pressi della Zona Industriale. Una piccola strada che collega via F.lli Piccinno e via Lecce sulla quale sono presenti due buche che ad una attenta osservazione raggiungono la profondità di pochi centimetri, ma sufficienti ad arrecare danni agli automezzi, soprattutto a pneumatici, sospensioni, cerchioni e semiassi.

Tra le due, la più pericolosa sembra essere quella di forma ovale (raffigurata nella foto di copertina) e che ricorda molto proprio il solco di una ruota; potrebbe, quindi, essere stata causata dal continuo passaggio di veicoli che, col tempo, hanno indebolito il manto stradale, di per sé, forse, già non adeguatamente rinforzato. Ad una decina di metri di distanza si trova la seconda buca, di forma irregolare e che intorno a circa metà del suo perimetro raggiunge anch’essa qualche centimetro di profondità. Presenti, infine, anche due tombini della fognatura eccessivamente incassati nell’asfalto.

[tagpress_ad_alessandro]

Da sottolineare, inoltre, come su via Giuseppe Vella insistono tre attività commerciali: una tipografia e, ciò rende paradossale la situazione, anche due rivenditori di automobili e motocicli.

Eliminare quelle buche non sembra essere un intervento eccessivamente costoso per le casse del Comune di Maglie, e di certo non necessita del finanziamento che lo scorso giugno l’Anas ha destinato ad interventi di manutenzione della pavimentazione e della segnaletica orizzontale da effettuare su alcune delle principali strade provinciali del Salento; ben 5milioni di euro, assegnati nell’ambito del progetto dell’Anas #bastabuche, e destinati a sette importanti arterie statali quali la 16 “Adriatica”, la 695 “Tangenziale Sud di Otranto”, la 7/Ter “Salentina”, la 694 “Tangenziale Ovest di Lecce”, la 275 “Santa Maria di Leuca”, la 274 “Salentina Meridionale” e la 101 “Salentina di Gallipoli”.

Facebook Comments