GDF scopre 18 appartamenti sovraffollati affittati a turisti

La GDF ha eseguito controlli antidroga e in materia di locazioni ad uso turistico. Accertamento per 18 appartamenti su 28 controllati. Arrestato pusher.

Nell’ambito dei controlli amministrativi e fiscali sulle locazioni turistiche estive, le Fiamme Gialle dell Compagnia di Gallipoli, sotto il coordinamento del Comando Provinciale di Lecce, nella mattinata di venerdì 12 agosto, hanno sottoposto ad attività ispettiva 28 appartamenti, siti nelle località balneari di “Baia Verde” e “Lido San Giovanni” in Gallipoli, all’interno dei quali è stata riscontrata complessivamente la presenza di 152 giovani turisti, tra cui 4 minorenni, provenienti da ogni parte d’Italia.

Dai controlli effettuati, è emerso che, con riferimento a 18 appartamenti, è stata violata l’ordinanza comunale di divieto di sovraffollamento, la quale prevede, nel caso di superamento dei parametri di densità abitativa (rapporto tra numero di inquilini e superficie abitabile) previsti dalla normativa di settore, l’irrogazione della sanzione amministrativa da 25 euro a 500 euro per ogni persona in eccedenza, oltre all’emanazione di un’ordinanza comunale di sgombero anche coattivo dei locali sovraffollati.

Saranno, inoltre, approfonditi tutti gli aspetti legati agli obblighi fiscali previsti per le locazioni turistiche.

Nel corso dell’attività di servizio, non appena i Finanzieri hanno bussato alla porta di uno degli appartamenti e comunicato la loro presenza, invitando gli occupanti ad aprire, uno degli inquilini, credendo di essere incorso in un controllo antidroga, ha gettato dalla finestra laterale dell’abitazione un involucro, contenente circa un grammo di marijuana, nel vano tentativo di disfarsene.

Il responsabile è stato segnalato al Prefetto per uso personale di sostanza stupefacente e la droga rinvenuta sottoposta a sequestro.

Inoltre, a partire dal tardo pomeriggio dello stesso giorno e fino al mattino seguente, la Guardia di Finanza di Gallipoli ha svolto un controllo antidroga nei pressi del Parco Gondar, in occasione di un importante evento musicale.

Nel corso dei controlli, è stato tratto in arresto in flagranza di reato F. A. – 25enne di Napoli – per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in quanto trovato in possesso di circa 40 grammi di hashish, suddivisi in 19 dosi.

L’attività antidroga, che ha visto impegnati circa 20 finanzieri, ha consentito, inoltre, di segnalare alle Prefetture competenti 53 giovani consumatori di sostanze stupefacenti.

L’operazione antidroga della Fiamme Gialle è stata svolta con l’importante ausilio delle unità cinofile (VALEX ed ERICK) del Gruppo di Lecce, che hanno agevolato i Finanzieri nell’individuazione di quei soggetti in possesso di sostanze stupefacenti, anche suddivise in piccole dosi.

Complessivamente, sono stati sequestrati dai Finanzieri circa 50 grammi di marijuana, 73 grammi di hashish, 6 grammi di cocaina, 3 pasticche di ecstasy e 50 spinelli già confezionati.

Le attività svolte, in sinergia con le Istituzioni salentine, quali Procura della Repubblica e Prefettura di Lecce, impegnate nel tempo a fronteggiare le criticità legate all’enorme aumento di presenze durante i periodi estivi nel territorio della città Jonica, sono finalizzate al contrasto del “sovraffollamento abitativo” nonché del diffuso consumo tra i giovani di sostanze stupefacenti e psicotrope, fenomeni che ogni anno comportano inevitabilmente problematiche di ordine e sicurezza pubblica, oltre che un sempre crescente allarme sociale.

Articolo pubblicato originariamente su TagPress

Facebook Comments