Gemellaggio Lecce-Matera; Giovanna Politi da Papa Francesco

La scrittrice leccese Giovanna Politi questa mattina dal Santo Padre come testimonial dell’AIDE (Associazione Indipendente Donne Europee di Matera) nell’ambito del Progetto culturale Donne2019 e del gemellaggio con il Movimento “Valori e Rinnovamento”

Momento indimenticabile per una delle massime esponenti culturali del territorio salentino. La scrittrice e poetessa leccese Giovanna Politi si trova in queste ore a Roma, presso al sede della Fondazione “Senior Italia” dove consegnerà direttamente nella mani di Papa Francesco una lettera che la stessa artista salentina ha scritto in quanto testimonial del Progetto culturale “Donne2019” dell’Associazione Indipendente Donne Europee di Matera (AIDE).

Abbiamo ancora l’amaro sapore in bocca, noi gente del Sud, che solo ieri, strappammo la nostra essenza alla Terra rossa e arida dove la nostra anima vibrava, ma che non ci sfamava: questa una parte dell’appassionata lettera redatta dalla Politi e che verrà declamata presso la Sala Nervi della fondazione romana, alla presenza, oltre che del Santo Padre, di rappresentanze provenienti da tutta Italia, intervenute per realizzare, il desiderio della famiglia Balsebre di Montescaglioso di donare il “Cristo incoronato di spine”, dipinto nel 1979 dall’artista Tomàs Ditaranto, originario di Montescaglioso ed emigrato in Argentina nei primi anni del novecento. Un’iniziativa concretizzata da AIDE con il suo Progetto culturale Donne2019, con la quale la scrittrice Giovanna Politi si è fatta promotrice del gemellaggio col Movimento Culturale leccese “Valori e Rinnovamento” guidato dal prof. Wojtek Pankiewicz; l’artista salentina, in questo modo, sarà la degna rappresentante della gente del Sud in Vaticano.

Il 15 luglio 2016, infatti, Giovanna Politi ha presentato il suo romanzo “Non è stato solo vento” nella magica Abbazia di Montescaglioso (MT), ed in tale serata la scrittrice ha siglato il gemellaggio tra l’Associazione Donne 2019 Montescaglioso (Mt) e il movimento leccese di cui lei stessa fa parte, “Valori e Rinnovamento” appunto. Tale accordo ha sancito future collaborazioni oltre che tra i due movimenti, tra due città che lavorano e cooperano per gli stessi obiettivi.

wojtek pankiewicz
Wojtek Pankiewicz

Anche il presidente Pankiewicz è stato invitato dall’AIDE a partecipare all’incontro di questa mattina con Papa Francesco, ma ha dovuto rinunciare per precedenti inderogabili impegni:

Ringrazio l’AIDE e mi complimento per questa bellissima iniziativa. E’ un gemellaggio prezioso quello promosso da Giovanna Politi, poiché consentirà a “Valori e Rinnovamento” di inserirsi con propri eventi nel progetto culturale per Matera Capitale Europea della Cultura 2019, promuovendo Lecce e il Salento sul piano internazionale, come già facemmo lo scorso anno in occasione di Expo 2015. Anche noi inviteremo l’AIDE a promuovere a Lecce eventi insieme a noi nell’ambito di Lecce Capitale Italiana del Libro 2017.

Articolo pubblicato in origine su Tagpress

Facebook Comments