Il centro commerciale “Mongolfiera” venduto per 62 milioni di euro

CBRE Global Investors ha annunciato l’acquisto del centro commerciale salentino di punta da Schroders.

Cambio al vertice per il centro commerciale “Mongolfiera” di Surbo, ceduto da Schroders a CBRE Global Investors che, nell’ambito di una politica di investimenti paneuropea sui centri commerciali, ha annunciato l’acquisizione del noto centro commerciale italiano situato a Subro, in provincia di Lecce, per la cifra 61,8 milioni di euro.

Il centro commerciale, che aprì i battenti nel 1994 composto da un ipermercato e una galleria, venne successivamente ampliato ed aggiornato nel 2006 con l’inclusione di una zona ristoro e di un incremento dell’offerta di vendita al dettaglio.

Nello specifico, CBRE Global Investors ha acquisito un’area di 11.365 metri quadrati, che non include, però, il grande ipermercato “Ipercoop” presente all’interno del Mongolfiera.

All’interno dell’imponente centro commerciale sono inclusi tra gli altri, oltre all’Ipercoop che non fa parte della transazione in questione, MediaWorld, H & M e Piazza Italia, con un totale di ben 48 unità di vendita ed un tasso di occupazione degli spazi pari al 100%.

Non è un caso che il Mongolfiera risulti essere la destinazione per lo shopping dominante tra Lecce e provincia, con un via vai di oltre quattro milioni di visitatori all’anno.

Florencio Beccar, Responsabile EMEA di vendita al dettaglio per CBRE Global Investors, ha così commentato: “Mongolfiera Lecce ha un eccellente track record e resilienza dimostrato nel corso degli anni, con eccezionali performance di vendita delle singole unità presenti. Abbiamo identificato una serie di opportunità di gestione del risparmio che genereranno una crescita forte sul piano dei ricavi. Con la combinazione di un rendimento stabile e la crescita degli affitti delle unità presenti, l’attività si rivela un’eccellente aggiunta al nostro portafoglio di centri commerciali, che rappresenta la nostra prima acquisizione per questa particolare strategia in Italia“.

Alberico Radice Fossati, Transactions Manager per l’Italia, CBRE Global Investors ha aggiunto: “Il settore dei centri commerciali italiano è in genere un buon rendimento, anche in virtù della ripresa di fiducia da parte dei consumatori. Le basi di investimento di questa acquisizione sono solide, e ci aspettiamo ora di ottenere grandi risultati da questo centro commerciale”.

Articolo pubblicato originariamente su Tagpress

Facebook Comments