SAC, terminano i Laboratori di Animazione delle Serre Salentine

A Poggiardo l’ultimo appuntamento con il progetto organizzato dal CEA con l’obiettivo di valorizzare le potenzialità culturale dei beni pubblici e privati dei 16 comuni del SAC Serre Salentine

Giunge al termine il tour dei Laboratori di Animazione Territoriale organizzato dal Centro di Educazione Ambientale nell’ambito del SAC Serre Salentine di cui è ente gestore. L’ultimo appuntamento si terrà giovedì 1 dicembre a Poggiardo, comune capofila del SAC. Sono stati quattro in temi trattati dopo oltre un mese denso di incontri: Esperienza, Arte, Ruralità e Terra. L’obiettivo principale dell’intera iniziativa è stato quello di integrare l’offerta culturale dei beni di proprietà pubblica con quella elaborata dai privati, al fine di rendere fruibile tutto il territorio situato nel cuore del Salento.

Un progetto inter-comunale partito lo scorso 24 ottobre dal Museo L’Alca di Maglie e finalizzato a coinvolgere cittadini e portatori d’interesse intorno alle attività di co-progettazione. Sono stati 30 gli appuntamenti itineranti in 16 Comuni (Maglie, Cursi, Scorrano, Sanarica, Botrugno, San Cassiano, Nociglia, Supersano, Montesano salentino, Miggiano, Specchia, Ruffano, Spongano, Surano, Minervino e, infine, Poggiardo), che hanno visto la partecipazione di numerosi cittadini, sindaci, amministratori comunali, associazioni, imprenditori ed operatori, pronti a discutere sulle potenzialità del Sistema e dare il proprio personale contributo per la creazione di un’offerta culturale e turistica per ciascuna comunità.

Giovedì 1 dicembre, quindi,  alle ore 18, presso il Palazzo della Cultura di Poggiardo, si terrà l’ultimo dei Laboratori di Animazione Territoriale incentrato sull’Arte, con la partecipazione, in ruolo di testimonial, di Mauro Marino. L’incontro in programma sarà anche l’occasione per fare il punto delle attività realizzate durante tutti gli altri Laboratori che hanno visto la partecipazione degli altri testimonial come Donato Fersino, Luigi del Prete ed Oreste Caroppo, affiancati da Fabrizio Saccomanno, attore, regista e pedagogo teatrale, individuato come “facilitatore” degli incontri con le comunità. Allo stesso tempo saranno tracciate le prime linee guida degli “itinerari di fruizione”, che il SAC Serre Salentine realizzerà a partire dal 2017, le attrezzature ed i servizi messi a disposizione del territorio, nonché le modalità di partecipazione del partenariato territoriale agli avvisi pubblici indetti dal CEA.

Durante l’incontro interverranno il presidente del SAC Serre Salentine e sindaco di Poggiardo, Giuseppe Colafati, il presidente del CdA del CEA delle Serre Salentine, Antonio Fitto, ed il direttore generale Luigi Contino Circolone.

Articolo pubblicato originariamente su TagPress

Facebook Comments