“Abbraccio Green: un mondo da salvare”

Sabato 17 dicembre l’evento “Abbraccio Green: un mondo da salvare”, con presentazione report su stato ambientale planetario e possibili vie d’uscita.

Il pianeta è in pericolo, ormai sono in pochi a negarlo, ma in compenso c’è ancora in tempo per tentare di invertire la rotta e frenare gli effetti devastanti a cui porterebbe il repentino cambiamento climatico in atto, riducendo le emissioni inquinanti ed in particolare di CO2 e favorendo il passaggio alle fonti di energia rinnovabile.

Sarà questo il tema centrale dell’evento “Abbraccio Green: un mondo da salvare”, organizzato dal meetup “Leverano a 5 Stelle” in la collaborazione con il gruppo “Fermiamo il cambiamento climatico – No energie fossili”, che avrà luogo a Leverano sabato 17 dicembre, nel corso del quale verrà presentato un report dettagliato sull’attuale stato ambientale planetario, suggerendo al contempo le possibili vie d’uscita.

E’ previsto l’intervento del Tenente Giuseppe Di Bello, che parlerà di perforazioni petrolifere in Basilicata e contaminazioni da idrocarburi dell’invaso del Pertusillo; del dottor Roberto Ingrosso, oceanografo presso l’Università del Salento, che tratterà di temperature del Globo e fenomeni estremi; del professor Nicola Conenna, fisico ed esperto di idrogeno e di politiche energetiche, nonché presidente della Fondazione H2U della Hydrogen University di Monopoli; di Luigi Vincenti, Energy Manager dell’azienda “Energia & Ambiente” di Specchia.

L’incontro sarà moderato da Andrea Ratta, rappresentante studenti Unisalento.

Gli organizzatori invitano tutta la cittadinanza a partecipare e all’incontro, che si svolgerà a Leverano sabato 17 dicembre 2016, alle ore 17, presso la sala parrocchiale della chiesa Madre.

Articolo pubblicato originariamente su TagPress

Facebook Comments