Morto Roberto Concina, in arte Robert Miles

Il dj, compositore Robert Miles, divenuto famoso, per il brano Children è morto all’età di 47 anni. Era salito alla ribalta nella seconda metà degli anni ’90. Roberto Concina era il suo nome di origine.

robert miles Photo by Salim Lamrani
Photo by Salim Lamrani

Nato in Svizzera da genitori italiani, aveva studiato pianoforte e si era dato già da giovanissimo alla musica elettronica. E’ stato anche dj radiofonico.
E’ morto a Ibiza all’età di 47 anni, il 9 maggio scorso, a causa di un tumore.

Sarà ricordato soprattutto per il singolo Children, composto nel 1994, riarrangiato l’anno dopo e giunto all’apice del successo nell’estate del 1996.

Con le sue composizioni si è affermato nella corrente trance, dream progressive, sottogeneri della dance che, pur avendo familiarità con la house e la techno, si caratterizzano per sonorità e melodie ricercate proprie della musica ambient, del pop e anche della musica classica. Non a caso molti brani che rientrano in questa categoria musicale sono eseguiti con strumenti propri della musica classica, come pianoforte, strumenti ad arco e fiati.




Ha pubblicato in totale 5 album. L’ultimo, Thirteen pubblicato nel 2011, vede la partecipazione di Robert Fripp, uno dei padri del rock progressivo.
E’ stato anche compositore di colonne sonore per cinema e televisione, attività che lo ha portato anche a vincere un Brit Award e un World Music Award.

Discografia

Album
1996 – Dreamland
1997 – 23am
2001 – Organik
2004 – Miles Gurtu
2011 – Th1rt3en

Singoli
1995 – Children
1996 – Fable
1996 – One and One
1997 – Freedom
1998 – Full Moon
1998 – Everyday Life
2001 – Paths
2002 – Improvisations: Part 2
2002 – Connections
2002 – Pour Te Parler (Remixes)