Andreina Caracciolo danza su Rai Uno: la giovane squinzanese sul palco dell’Ariston

Andreina Caracciolo

Vera Giannetto, Maestra di Andreina Caracciolo: “Sono orgogliosa dei traguardi che Andreina è riuscita a raggiungere. Ogni volta è un’emozione vederla danzare”. La ballerina salentina fa parte del corpo di ballo del noto coreografo internazionale Daniel Ezralow che l’ha selezionata per il programma “Sanremo Young”.

Vera Giannetto e Andreina Caracciolo
Vera Giannetto e Andreina Caracciolo

Successi e soddisfazioni professionali continuano a rincorrersi nella carriera della giovane ballerina originaria di Squinzano. Andreina Caracciolo, cresciuta dal punto di vista artistico sotto le ali della Maestra Vera Giannetto del Balletto del Salento di Trepuzzi, è ormai una ballerina professionista che ammalia il venerdì sera, in prime time, su Rai Uno.

Al momento, infatti, la bellissima ballerina salentina è impegnata nel corpo di ballo del noto coreografo internazionale Daniel Ezralow che l’ha selezionata per il programma “Sanremo Young” che, condotto da Antonella Clerici, sta collezionando record di ascolti puntata dopo puntata.


Il format ricalca il più celebre festival della canzone rivolgendosi, però, ad una fascia molto più giovane di cantanti e interpreti.

Andreina Caracciolo su Rai UnoQuattro prime serate in diretta dal palco dell’Ariston alla ricerca di giovani freschi talenti musicali che gareggiano interpretando cover di grandi successi sanremesi del passato. Proprio su quel famoso palco, la ballerina, che è stata anche nel corpo di ballo di Giuliano Peparini ad Amici la scorsa stagione, vola come una libellula cimentandosi in coreografie aeree e corali che ne dimostrano tutta la tecnica e il talento maturato sin da piccola.

Grande la soddisfazione di Vera Giannetto, che ne ha seguito i primi passi di danza facendola crescere e istradandola verso la professione:

“Sono orgogliosa dei traguardi che Andreina è riuscita a raggiungere. Ogni volta è un’emozione vederla danzare con dei coreografi di rilievo internazionale come Peparini o Ezralow. Non c’è cosa che mi renda più felice e soddisfatta di vedere le mie allieve realizzarsi nella professione della danza con umiltà e serietà ed emergere a questi livelli”.

Facebook Comments

Blog di informazione, informazioni, attualità, approfondimenti, #eventi sul #Salento e non solo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *