Parchi in tour: la mobilità sostenibile al servizio del turismo naturalistico

Parchi in tour

Sono 8 i Parchi naturali del Salento interessati da un progetto della Provincia di Lecce che si propone di coniugare turismo e mobilità sostenibile, con visite presso i parchi e le aree protette del Salento a bordo di bus a basso impatto ambientale.

Immergersi nei Parchi e nelle Aree protette che costellano il Salento a bordo di bus a basso impatto ambientale per scoprirne le bellezze naturali attraverso tour guidati. E’ la novità offerta dal neonato Servizio di valorizzazione turistica dei Parchi Naturali e Aree Protette del Salento, realizzato nell’ambito di “EPA – Environmental Park”, il progetto comunitario che coinvolge la Provincia di Lecce in qualità di ente capofila.

Il nuovo Servizio, che coniuga turismo e mobilità sostenibile, è stato lanciato ufficialmente ieri, in una conferenza stampa a Palazzo Adorno, dal presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, dal consigliere provinciale Renato Stabile, dal dirigente del Servizio Politiche Comunitarie Carmelo Calamia, dall’assessore all’Ambiente e ai Parchi del Comune di Nardò Mino Natalizio, dall’assessore al Turismo del Comune di Nardò Giulia Puglia, dalla rappresentante della ditta Tundo Vincenzo spa, aggiudicataria del servizio Angela Tundo, alla presenza dei presidenti dei Parchi naturali interessati all’iniziativa.

Il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone ha evidenziato:

“Finalmente siamo arrivati a questo importante risultato. E’ un’avventura che parte con i migliori auspici. Ciò che offriamo non è solo un servizio di trasporto, è molto di più. Continuiamo ad agire con la nostra progettualità e i nostri obiettivi: la valorizzazione di aree naturali del nostro territorio che hanno un appeal turistico e possono completare la nostra offerta. Tutto ciò è stato possibile, pur nella situazione di difficoltà che viviamo, grazie all’acquisizione dei fondi europei e alla sinergia con i soggetti privati e le altre istituzioni coinvolte”.

Finanziato dal Programma Interreg Grecia Italia 2007 – 2013, il progetto europeo EPA punta a valorizzare e promuovere le Aree Protette dei territori coinvolti attraverso l’uso sostenibile delle aree stesse e la destagionalizzazione del turismo. Gli altri partner, insieme alla Provincia di Lecce, sono la Città Metropolitana di Bari, la Provincia di Brindisi, la Regione di Epirus, la Regione di Western Greece e la Regione di Ionian Islands.


In particolare, il servizio “Parchi del Salento in tour” presentato oggi, gestito dalla ditta Tundo di Zollino, prevede pacchetti visita da effettuare nell’arco di una giornata nei territori dei Parchi mediante l’utilizzo di due bus da 19 e 32 posti ad emissione euro 6. I due mezzi a basso impatto ambientale trasporteranno i turisti da Lecce alle aree protette, assicurando gli spostamenti anche all’interno dei Parchi.

Il servizio prevede, tra l’altro, la presenza a bordo di una guida naturalistica, lo svolgimento di escursioni lungo la rete dei sentieri, visite ai principali monumenti e altri luoghi di interesse storico e artistico, degustazioni di prodotti tipici locali ed altre iniziative di promozione del territorio.

Sono otto gli itinerari programmati da lunedì a domenica, che si snoderanno negli otto Parchi e Aree Protette presenti nel Salento: Riserva Naturale Statale “Le Cesine”; Riserva Naturale Orientata “Palude del Conte e Duna Costiera – Porto Cesareo”; Parco Naturale Regionale “Bosco e paludi di Rauccio”; Parco Naturale Regionale “Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase”; Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”; Parco Naturale Regionale “Porto selvaggio – Palude del Capitano”; Parco Naturale Regionale “Isola di S. Andrea Litorale di Punta Pizzo”; Area Marina Protetta “Porto Cesareo”.

Si può prenotare direttamente dal sito www.parchisalentointour.it, dove sono disponibili tutte le informazioni utili sul servizio, oppure chiamando il numero verde 800 410538, o inviando una e-mail all’indirizzo info@parchisalentointour.it. I tour partiranno da piazzale Carmelo Bene (ex Foro Boario) a Lecce, con un numero minimo di 10 prenotazioni. Sono previsti pacchetti per la famiglie e altre agevolazioni (bimbi gratis ecc).

Facebook Comments

Blog di informazione, informazioni, attualità, approfondimenti, #eventi sul #Salento e non solo

5 thoughts on “Parchi in tour: la mobilità sostenibile al servizio del turismo naturalistico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *