I Virtuosi di San Martino: 8 marzo al Teatro Paisiello

I VIRTUOSI DI SAN MARTINO

LECCEteatro: dopo Tutu, ancora ironia, con I Virtuosi di San Martino, in programma al Teatro Paisiello, giovedì 8 marzo. Prevista anche l’iniziativa “biglietto sospeso” per coloro che non possono permettersi il prezzo dello spettacolo.

Sempre sul filo dell’ironia, prosegue la stagione teatrale del Comune di Lecce col Tpp. Il prossimo appuntamento, dopo Tutu ieri sera all’Apollo, sarà con I Virtuosi di San Martino. Giovedì prossimo, 8 marzo, propongono “Rumors”, un viaggio giocoso e irriverente nel mondo della canzone degli anni Sessanta e Settanta.

Prodotto da Dhiaghilev, drammaturgia Roberto Del Gaudio / elaborazioni musicali Federico Odling; con Roberto Del Gaudio – voce, Federico Odling – violoncello, Vittorio Ricciardi – flauto, Francesco Solombrino – violino, Carmine Terracciano – chitarra.

I Virtuosi di San Martino presentano decenni di grande spinta rivoluzionaria, di grandi promesse di cambiamento, di grandi profezie utopiche, accompagnati da una variegata e quasi ossessiva colonna sonora fatta di canzoni, di rock, di disco, di “impegno”.

I VIRTUOSI DI SAN MARTINO - foto RumorsE proprio intorno ai più celebri brani di quegli anni i Virtuosi elaborano un trattamento chirurgico in stile dottor Frankenstein, innestando brandelli musicali e testuali su partiture di altri: Rino Gaetano che incontra Erik Satie, John Lennon che sposa gli Squallor, Bob Dylan convocato allo Zecchino d’Oro, per non dire dei Pink Floyd in salsa 007 e dell’inno al femminismo militante degli Abba.

A presentare questo concerto-spettacolo è un nuovo personaggio d’invenzione, il manager dei Virtuosi, in una rocambolesca serie di racconti e curiosità legati a quei mitici anni, ai gruppi, alle storie. Una rilettura paradossale proposta da flauto traverso, ottavino, violino, viola, violoncello, chitarra classica, con voci e sensazioni rivolte alla parodia di alcune icone della musica contemporanea, da Patty Pravo ai Beatles.

Il TPP è accreditato a 18app e Carta del Docente per consentire l’acquisto di abbonamenti e biglietti rispettivamente ai giovani 18enni e ai docenti titolari del bonus.

I documenti attestanti il diritto alla riduzione dovranno essere esibiti all’atto della prenotazione e, a richiesta, al personale di sala. Le riduzioni non sono cumulabili.

PORTA I BIMBI CON TE A TEATRO
Se i tuoi bimbi viaggiano sempre con te, perché non portarli anche a teatro?
Durante gli spettacoli del 20 gennaio, 2 febbraio, 27 febbraio verranno organizzati laboratori e letture rivolti ai bambini (a partire dai 6 anni) nelle sale dei teatri per la durata dello spettacolo. Il servizio è gratuito con prenotazione obbligatoria.

BIGLIETTO SOSPESO (€12 per Teatro Apollo / € 8 per Teatro Paisiello)
Si possono acquistare biglietti per gli spettacoli in cartellone e lasciarli ‘sospesi’ al botteghino con lo scopo di destinarli a chi non può permettersi di andare a teatro.
I biglietti sospesi saranno consegnati ad associazioni, case famiglie e cooperative sociali.

► VENDITA DEI BIGLIETTI E DEGLI ABBONAMENTI

I biglietti sono in vendita presso il Castello Carlo V (via XXV Luglio – tel. 0832.246517) tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 19.30.
I biglietti si possono acquistare anche online e in tutti i punti vendita Booking Show.
Il giorno di spettacolo la prevendita sarà chiusa alle ore 13.00.
Il Botteghino del Teatro Apollo e del Teatro Paisiello sarà aperto la sera di spettacolo a partire dalle ore 19.00.

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 08/03/2018
19:30

Luogo
Teatro Paisiello

Categorie

Blog di informazione, informazioni, attualità, approfondimenti, #eventi sul #Salento e non solo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *