Primo maggio al Kurumuny: una giornata tra musica, cibo, arte e libri


Anche quest’anno la festa del Primo maggio si celebrerà in località Kurumuny, nella campagna di Martano, dove ci sarà musica, arte, musica, cibo, vino, libri.

Martedì 1 maggio, a Martano (Lecce) località Kurumuny (ingresso con tessera sociale 5 euro) si terrà la “Festa del Primo Maggio a Kurumuny”, l’appuntamento tradizionale organizzato dall’omonima casa editrice in collaborazione con l’Associazione Ambrò e con il patrocino del Comune di Martano.

Un grande rito laico che si rinnova da diciassette anni e che celebra l’uomo, il lavoro e il territorio, con una lunga giornata che comincerà con le prime luci del mattino e proseguirà fino al tramonto, tra musica, arte, solidarietà, libri, vino, pane e carne arrosto. Sin dalla prima edizione, l’intento è stato quello di legare la memoria a un avvenimento che presenta tutti i requisiti di una grande festa popolare per onorare la fatica quotidiana dei lavoratori.

Primo Maggio kurumuny martanoFesta del lavoro e dei lavoratori che naturalmente si apre sino a comprendere il tema della multiculturalità, dei diritti dell’altro e la necessità della salvaguardia delle radici. Da qui sono passate migliaia di persone e centinaia di musicisti, scrittori, danzatori e danzatrici, cantanti, intellettuali, politici e il premio Nobel per la Pace Rigoberta Menchú.

Il pranzo è autogestito dai singoli partecipanti mentre l’organizzazione offre vino e pane e mette a disposizione di tutti bracieri per gli arrosti.

Sull’aia, dalle 16 partiranno i live. Aprirà le danze Accademia Folk, band di nuova formazione impegnata nella riproposta della musica popolare.


Seguirà lo spettacolo “Arneo Tamburine Project”, progetto che nasce dall’incontro tra alcuni dei maggiori suonatori di tamburello che danno vita al tradizionale rito della ronda. Attraverso l’antico e potente suono dei tamburi e delle voci, il concerto diventa un viaggio introspettivo e ipnotizzante. Tra gli interpreti Giancarlo Paglialunga, Edo Zimba, Carlo “Canaglia” De Pascali, Rachele Andrioli, Lucia Passaseo, Francesco “Franchettone” Motolese, Massimiliano De Marco, accompagnati da Massimiliano Morabito e Rocco Nigro. Per l’occasione lo spettacolo sarà impreziosito da un repertorio dedicato ai canti di lavoro e di lotta della tradizione italiana.

Chiuderà Dj Magia con selezioni musicali tra rock’n’roll, swing, trash e tanto altro.

Il programma può essere suscettibile di variazioni.

Locandina Primo Maggio Kurumuny 2018Nell’immagine scelta quest’anno per raccontare lo spirito del Primo Maggio di Kurumuny al centro vi è un uomo nell’esercizio del proprio lavoro. Un agricoltore chino sui frutti della terra, che potrebbe anche essere l’operaio di un’industria o l’operatore di un call center. Solo ripensando a un nuovo umanesimo del lavoro contrapposto alla logica del mercato, a un’economia che non dimentichi di essere animata dal tempo, dall’impegno, dal talento, dalla fatica delle persone, saremo in grado di ridefinire i confini di un modo in continuo mutamento, secondo principi più equi.

È anche un omaggio alla figura di Franco De Vito, fotografo professionista scomparso nel 2004, che nell’arco della sua attività «ha storicizzato per immagini esemplari la bellezza nascosta negli angoli più riposti dell’inquieta anima salentina. Inquieta ed ardita, qualche volta malinconica e pensosa come la sua, mai querula o banale» (Paolo Protopapa, Dopo quelle bandiere).

Guarda gli altri eventi in programma

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 01/05/2018
Tutto il giorno

Luogo
Kurumuny

Categorie

Blog di informazione, informazioni, attualità, approfondimenti, #eventi sul #Salento e non solo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *