I salentini Ludovica e Vincenzo Rana in concerto a Philadelphia


I due musicisti salentini Ludovica e Vincenzo Rana terranno un concerto realizzato a cura del Consolato Italiano Generale di Philadelphia, rientrante nella “Programmazione Puglia Sounds Export 2018” con Puglia Sounds.

Ludovica e Vincenzo Rana concerto PhiladelphiaInizia il 20 Settembre a Philadelphia (USA) presso la sala Trinity Memorial Church, la tournée internazionale del duo violoncello e pianoforte costituito da Ludovica e Vincenzo Rana.
Il concerto realizzato a cura del Consolato Italiano Generale di Philadelphia, rientra nella “Programmazione Puglia Sounds Export 2018” con Puglia Sounds, Unione Europea, FSC, Regione Puglia – Assessorato Industria Turistica e Culturale, Teatro Pubblico Pugliese, PIIIL – REGIONE PUGLIA – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro.

Ludovica e Vincenzo Rana, duo particolarmente affiatato (figlia e padre), proporranno un programma molto intenso, impegnativo, e, al tempo stesso, intimo e poetico.
Eseguiranno entrambe le sonate di J. Brahms, Op 38 e op. 99 e due brani di Castelnuovo Tedesco “Notturno sull’acqua” e “Scherzino” nel 50° anniversario della morte del compositore, avvenuta a Beverly Hills il 16 marzo 1968.


Ludovica Rana, violoncellista salentina ventitreenne, è una musicista molto versatile, sicuramente di spicco tra gli artisti della sua generazione. Si è imposta in numerose competizioni quali Vittorio Veneto, Premio delle Arti MIUR, Premio Francesco Geminiani, IMC di Vienna, Manhattan International Music Competition di New York.Si è formata con illustri musicisti come Enrico Dindo alla Pavia Cello Academy, Conradin Brotbek, Michael Flaksman, Johannes Goritzki, Antonio Meneses presso l’Accademia Chigiana di Siena, Frans Helmerson presso l’Accademia di Montepulciano, Antonio Mosca, Asier Polo, Troels Svane, Rafael Wolfish.
All’attività solistica affianca quella cameristica che l’ha portata a numerose collaborazioni, tra le quali quelle con la sorella Beatrice Rana, Enrico Dindo, Pablo Ferràndez, Bruno Giuranna, Oleg Kaskiv, Francesco Libetta, Marcello Panni, Massimo Quarta, Danilo Rossi, Alessandro Taverna. Suona un violoncello Claude – Augustin Miremont del 1870.

Vincenzo Rana, pianista e docente al Conservatorio Tito Schipa di Lecce, si è formato alle prestigiose scuole di Rodolfo Caporali, Pierluigi Camicia, Aldo Ciccolini, Michele Marvulli e Michele Campanella. Premiato in concorsi quali il “Cata ed Ernesto Monti” di Trieste, il “Premio Rendano” di Roma, “E. Porrino” di Cagliari, Ciem di Ginevra, ha tenuto recital solistici e concerti con orchestra in Italia e all’estero. Da più di un ventennio ha accostato all’ attività solistica, fino a diventarne preponderante, quella di “collaboratore al pianoforte” e “direttore musicale di palcoscenico” per diversi Teatri di tradizione e Festival: Teatro Petruzzelli di Bari, con le sue storiche tournée, Teatro V. Emanuele di Messina, Teatro Verdi di S. Severo, Teatro Cilea di Reggio Calabria, Politeama Greco di Lecce, Festival della Valle d’Itria di Martina Franca (Ta), Wexford Opera Festival in Irlanda, Opera Giocosa di Savona; con grandi cantanti come Katia Ricciarelli, Giuseppe Sabbatini e Nicola Martinucci. Ha collaborato con l’Accademia di Arte Lirica di Osimo e attualmente è docente di Spartito presso l’Accademia del Belcanto presso la Fondazione P. Grassi di Martina Franca.

Guarda gli altri eventi in programma

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 20/09/2018
Tutto il giorno

Categorie

Lascia un commento