Tromba d’aria in città: allagamenti e disagi, al Vito Fazzi crolla il soffitto

Gravi danni arrecati dal maltempo nel leccese: all’oncologico del Vito Fazzi viene giù il soffitto, in strada alberi sradicati e allagamenti.

Una tromba d’aria generatasi a Lecce che ha generato grande paura e danni, ma fortunatamente non ha causato tragedie. Siamo all’interno del polo oncologico dell’ospedale Vito Fazzi, dove a causa della violenta tromba d’aria che ha coinvolto in mattinata il capoluogo di provincia è venuto giù il soffitto di un corridoio.

Fortunatamente nessun membro del personale o paziente si ritrovava sotto di esso quando è avvenuto l’incidente, mentre l’acqua piovana è riuscita a penetrare all’interno della nota struttura sanitaria leccese nonostante le finestre fossero chiuse, causando ulteriori disagi.

In città e nei paesi limitrofi si sono poi verificati numerosi allagamenti, in particolare sulle strade più disastrate, con il forte vento che ha anche fatto venir giù diversi alberi, come segnalatoci da alcuni lettori residenti in zona.

Temporali e rovesci copiosi si erano scatenati sin dalla notte in numerose città, ed hanno perdurato fino a stamattina, causando, come già detto, danni e disagi in molte zone.

Articolo pubblicato in origine su Tagpress

Facebook Comments