Grave lutto nel mondo della musica: morto Chris Cornell

Era la voce dei Soungarden, degli Audioslave e dei Temple of Dog. Aveva solo 52 anni. Ancora da chiarire le cause della morte. Nella notte l’ultimo Tweet.

Chris Cornell
Chris Cornell – (Buda Mendes/Getty Images)

E’ morto improvvisamente a Detroit, Chris Cornell, una delle voci più interessanti del rock degli ultimi anni. Si era fatto conoscere con i Soundgarden, per poi diventare la voce degli Audioslave. Insieme ad alcuni componenti dei Soungarden e dei Pearl Jam aveva dato vita al supergruppo Temple of the Dog.

E’ stato un artista duttile, molto apprezzato in tutta la scena rock mondiale. Vantava diverse collaborazioni, le più note con Slash e Carlos Santana.
Con il suo timbro di voce, molto particolare, caldo e graffiante, ha lasciato un’impronta indelebile sui suoi lavori.




Negli ultimi anni aveva intrapreso una brillante carriera solista, affermandosi come uno maggiori esponenti del grunge e dell’alternative rock.
Con lui se ne va certamente uno dei migliori artisti dei nostri tempi.

chris cornell ultimo tweetLe cause della sua morte non sono ancora chiare. Si ipotizza che si tratti di un suicidio avvenuto tramite impiccagione.

La notte scorsa, ore 2,06 ora italiana, dal suo profilo era partito l’ultimo Tweet. Nei giorni scorsi era già circolata la voce sulla sua morte, ma era stata successivamente smentita.

Se ne va a soli 52 anni, nel pieno della sua carriera. Il suo vero nome era Christopher John Boyle, era nato il 20 luglio 1964 a Seattle, la capitale del grunge.

Discografia con i Soundgarden
1988 – Ultramega OK
1989 – Louder Than Love
1991 – Badmotorfinger
1994 – Superunknown
1996 – Down on the Upside
2012 – King Animal

Discografia con i Temple of Dog
1991 – Temple of the Dog

Discografia con gli Audioslave
2002 – Audioslave
2005 – Out of Exile
2006 – Revelations