Quanto costerà il condizionatore nell’estate 2015?

L’estate 2015 sembra essere condizionata da un forte caldo che sta colpendo tutta l’Europa e, pertanto, anche la nostra Penisola. Dunque, l’utilizzo del condizionatore sarà maggiore rispetto al 2014 in quasi tutte le regioni. Ma quanto costerà in bolletta il ricorso a questo sistema di refrigerazione domestica?

Dai calcoli compiuti da SosTariffe.it e dal suo nuovo osservatorio, è emerso che utilizzare il condizionatore in Italia costerà dai 56 ai 93 euro l’anno sulla base della regione se si è rimasti in regime di maggiore tutela, mentre con il ricorso al libero mercato è possibile conseguire un risparmio che, a seconda delle aree di appartenenza, è altresì in grado di toccare e superare il 50%.

Come già accaduto lo scorso anno, la regione nella quale il ricorso al condizionatore sarà maggiore – e dunque più elevato sarà il relativo costo in bolletta dell’energia elettrica – sarà l’Emilia Romagna, con un costo medio di 93 euro. Subito dopo si piazzano la Sardegna con 89 euro, la Campania, l’Umbria e la Toscana con 88 euro ciascuno, e quindi l’Abruzzo (87 euro), e la Puglia (86 euro).

Per quanto invece riguarda le regioni con minore ricorso al condizionatore, e minore spesa in bolletta, chiudono la classifica il Molise con 56 euro e la Basilicata con 57 euro.

Articolo pubblicato originariamente su Tagpress

Facebook Comments