Energia solare senza pannelli sul tetto: è davvero possibile?

Dagli Stati Uniti sta arrivando un’idea davvero molto interessante per cercare di sfruttare l’energia solare, senza avere dei pannelli sul proprio tetto. La soluzione si chiama “SunPort“, e non è nient’altro che un piccolo adattatore per la presa di corrente, utile appunto per poter prendere dalla rete dell’energia solare anche senza possedere un impianto fotovoltaico.

Ideato dall’ingegnere Paul Droege (attualmente impegnato in una importante campagna di crowdfunding per cercare di realizzare tale idea), il congegno sembra rivolgersi a tutti coloro i quali desiderano poter utilizzare energia solare pur senza potersi permettere un impianto domestico.

Il funzionamento è abbastanza semplice: l’utente che lo inserisce nella presa accede a fonti di energia elettrica pulita, provenienti dal solare, grazie ai certificati per l’energia solare rinnovabile (SRECS), che negli Stati Uniti sono comprati e venduti come qualsiasi asset.

Considerato che tali certificati vengono negoziati per quantità di 1.000 kWh per volta, e che tale quantitativo è naturalmente sovradimensionato rispetto alle effettive esigenze di fruizione di risorse energetiche da parte di un utente, SunPort si propone di acquistarli e di frazionarli in quantità minori, chiamate SunJoules, da rivendere alle famiglie (ogni SunJoule equivale a 1 kJ di energia prelevata dalla rete).

Articolo pubblicato originariamente su Tagpress

Facebook Comments