In nome della terra: serie di appuntamenti sul rilancio dell’agricoltura

Il primo appuntamento nell’ambito dell’iniziativa “In nome della terra” avrà luogo sabato 5 novembre.

NovArìa, di Acquarica del Campo, organizza una serie di appuntamenti finalizzati alla riqualificazione delle campagne e alla diffusione del sapere contadino e alla creazione di opportunità di lavoro in campo agricolo.

“In nome della terra” sarà il filo conduttore degli appuntamenti, di cui il primo si svolgerà sabato 5 novembre, a partire dalle ore 18.30, in collaborazione con l’associazione acquaricese Bataclab, presso la sua sede (via Dante Alighieri 125/E), e che vedrà l’intervento della neo nata associazione squinzanese Malachianta, dal titolo: “L’olivicoltura di oggi e di domani – Banca dati delle terre ed opportunità di lavoro”.

[tagpress_ad_marcello]

Malachianta è una nuova realtà del Nord Salento che mira a contrastare l’abbandono dei terreni e la loro riqualificazione, creando nuove opportunità di lavoro nel settore agricolo, formazione adeguata, basando il tutto su due componenti fondamentali, progettualità e collaborazione.

All’incontro interverranno due giovani imprenditori agricoli, di zone differenti, che stanno costruendo le basi del loro futuro sull’olivicoltura, tra passione e tenacia: Vito Mazzotta dell’azienda agricola “Contrada Velardi” di San Donaci e Giovanni Stendardo dell’azienda agricola “Terra di Moro” di Ugento.

Un appuntamento a cui soprattutto i giovani salentini sono invitati a partecipare.

 

Facebook Comments