Tonino Baldari, il Sognatore Partigiano: serata in ricordo dell’artista e attivista salentino

Al Palazzo della Cultura di Galatina, sabato 19 novembre, serata in memoria Tonino Baldari, artista libero e generoso, partigiano della natura.

A quasi tre settimane dalla scomparsa di Tonino Baldari, gli amici e coloro che hanno condiviso con lui le lotte per il territorio organizzano una serata in suo ricordo, dal titolo “Tonino Baldari, il Sognatore Partigiano”.

Tonino Baldari è stato un apprezzato e raffinato artista, che ha dedicato la sua vita a lottare contro gli abusi e le aggressioni all’ambiente e in difesa dei diritti minacciati calpestati.

Di seguito l’introduzione all’evento curata dagli organizzatori:

tonino-baldari-il-sognatore-partigiano“Pensieri, riflessioni e ricordi di amici e compagni di lotta di Tonino che hanno conosciuto la sua appassionata difesa e profondo amore per la natura, il territorio salentino e per la giustizia sociale ed hanno avuto la fortuna di incontrare il suo libero pensiero.

Con il contributo letterario di Giovanni Di Francesco autore del libro “Il Salento uccide”, testo che sarà distribuito ai presenti.

Allestimento spontaneo in esposizione delle opere artistiche di Tonino, o a lui dedicate.
Per la serata sarà lanciata la proposta di dedica della Quercia Vallonea di Galatina e uno spazio del Museo Civico “Pietro Cavoti” a Tonino Baldari.

Saranno presenti i ragazzi e le ragazze del Giornalino L’Homotestuale che dedicheranno la lettura di un componimento poetico sulla quercia Vallonea”.

L’incontro si terrà sabato 19 novembre, alle ore 18.00, presso la sala Contaldo del Palazzo della Cultura di Galatina.

Articolo pubblicato originariamente su Tagpress

Facebook Comments