Maltrattamenti sui bambini in una scuola materna

Un’insegnante è stata ripresa dalle telecamere dei carabinieri mentre usava violenza fisica e psichica. Accusata di maltrattamenti su fanciulli.

Le indagini sono partite a dicembre 2014, dopo che alcuni genitori avevano notato qualcosa che non andava nel comportamento dei loro bambini, anche fuori dall’ambiente scolastico, e avevano quindi deciso di sporgere denuncia. Ed è così che una maestra di Alezio, impiegata in una scuola materna di Tuglie, è finita nei guai.

La Procura di Lecce aveva aperto un fascicolo, autorizzando i carabinieri ad installare le telecamere all’interno della scuola. Le immagini hanno confermato il sospetto dei genitori dei piccoli.

[tagpress_ad_marcello]

Si vede la maestra che si dava a maltrattamenti di ogni tipo, aveva un atteggiamento autoritario e minatorio e si faceva obbedire anche con insulti e pene corporali, come sculacciate, tirate di capelli, strattoni.

I bambini sono rimasti traumatizzati e si manifestavano intimoriti anche fuori dalla scuola.

Ora le indagini sono giunte alla conclusione ed il PM Stefania Mininni ha richiesto il rinvio a giudizio per la maestra, con l’accusa di maltrattamenti verso fanciulli.

 

Sulla richiesta ora dovrà pronunciarsi il Gip, il quale dovrà decidere se accogliere la richiesta della Procura.