Chiuse buche via Vorelle a Galatone, grazie a iniziativa civica

Via Vorelle - Galatone

A Galatone, chiuse le buche di via Vorelle, strada rurale al centro di una “sfida” per titolo di “strada più pulita d’Italia”, grazie al celere intervento dell’Amministrazione su segnalazione del cittadino Giorgio Greco, che dichiara: ‘Questo alimenta in me energie positive in vista della “La Sfida” con Valganna’.

Tratto iniziale via Vorelle
Tratto iniziale via Vorelle

A volte basta poco per cambiare positivamente le cose, non è necessario organizzare chissà quale rivoluzione. In molti casi è sufficiente essere dei cittadini solerti e inviare delle segnalazioni a chi di dovere. Così via Vorelle, una strada rurale di Galatone, immersa in mezzo al verde, da ieri non ha più le buche, grazie all’intervento dell’Amministrazione Comunale, ed in particolare dell’assessore ai Lavori Pubblici, Biagio Gatto, in accoglimento di una richiesta fatta da Giorgio Greco a nome dei residenti, una settimana prima.

Giorgio Greco è un cittadino che ha preso a cuore il verde pubblico, il decoro urbano ed extraurbano, la campagna salentina e sta provando a farsi da propulsore di un circolo virtuoso, che porti al recupero delle campagne, grazie ad un’attività di pulitura volontaria dei terreni denominata “Collect Waste Walk”.

A fine settembre scorsi aveva lanciato una “sfida” a Damiano Marangoni, il “ciclista spazzino”, che nel varesotto già da diverso tempo volontariamente e gratuitamente pulisce le strade girando con la sua bici a pedalata assistita. Sfida che ha avuto eco anche in Lombardia.

Tratto del prolungamento via Vorelle
Tratto del prolungamento via Vorelle

Commentando il pronto intervento dell’Amministrazione per ricoprire le buche su via Vorelle, Giorgio Greco ha dichiarato che ‘questo contribuisce non poco ad alimentare in me energie positive, utili a mantenere viva “La Sfida” con Valganna in provincia di Varese. Il dissesto evidenziato – spiega Greco – era presente a 200 mt dall’inizio della strada, prima del Casello Ferroviario, e più o meno fino agli agriturismi. Quel tratto è abitato e giornalmente, per tutto l’anno, i locali vanno e vengono. D’estate, poi, ci sono anche i turisti, italiani e stranieri, che alloggiano in zona; altri, di passaggio, mi chiedono spesso come arrivare al Castello di Fulcignano.’

Infine riconosce i meriti dell’Assessore galatonese, dimostratosi sensibile alla sua istanza.

‘Il Signor Biagio Gatto – conclude – ha fatto di più e ciò gli rende merito! Ha provveduto alla chiusura delle buche per tutto il prolungamento di via Vorelle, fino alla strada provinciale Seclì-Sannìcola. I residenti e coloro che utilizzano quel percorso di circa 4 km apprezzeranno moltissimo la risposta concreta e tempestiva da parte di un amministratore.’

aquazoo

Facebook Comments

Laureato in giurisprudenza, scrivo, racconto, facendomi domande, senza cercare risposte facili. Più che giudicare mi interessa comprendere. Sono stato cofondatore e caporedattore della Testata TagPress.it. Al momento gestisco il blog SalentoMetropoli.it e collaboro come freelancer per altre testate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *